Attualità
il rinnovo della misura

Covid, l'Emilia-Romagna firma l'accordo per la proroga delle Usca fino al 31 dicembre

Il termine del decreto di emergenza il 30 giugno e l'aumento dei contagi hanno portato l'Emilia-Romagna alla proroga delle Usca, per continuare a garantire assistenza domiciliare.

Covid, l'Emilia-Romagna firma l'accordo per la proroga delle Usca fino al 31 dicembre
Attualità Reggio Emilia, 08 Luglio 2022 ore 12:06

REGGIO EMILIA - Il termine del decreto di emergenza il 30 giugno e l'aumento dei contagi hanno portato l'Emilia-Romagna alla proroga delle Usca fino al 31 dicembre 2022. Proprio ieri è stato firmato l'accordo tra la Regione e le Organizzazioni sindacali dei medici Fimmg, Snami e Smi, per garantire assistenza ai malati Covid che non necessitano di ricovero e ai pazienti in isolamento fiduciario. 

L'accordo sulla proroga delle Usca fino al 31 dicembre 2022

Come riportano i colleghi di Prima Modena, l’attivazione dei medici impiegati in tali attività avviene in stretta collaborazione con i MMG dei pazienti segnalati. “Siamo soddisfatti di questa intesa, raggiunta in tempi rapidi grazie alla comune volontà di Regione e Organizzazioni sindacali impegnate nello stesso obiettivo: non disperdere il prezioso strumento delle Usca, che peraltro l’Emilia-Romagna è stata tra le prime Regioni ad attivare, e valorizzare i tanti professionisti che ci lavorano” – ha detto Raffaele Donini, assessore alle Politiche per la salute.

L'accordo prevede che gli incarichi assegnati dalle Aziende siano di tre mesi, prorogabili fino al 31 dicembre, e per valorizzare l'esperienza e le competenze acquisite, saranno interpellati medici che già hanno operato all'interno di queste Unità.

Una misura compatibile con la formazione

Altro aspetto fondamentale dell'accordo è la compatibilità con i corsi di formazione. Le ore di lavoro verranno, infatti, convalidate come attività pratica di completamento dei corsi di studio presso le scuole di specializzazione in medicina e i corsi di formazione specifica in medicina generale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter