Attualità
l'iniziativa

Dal 2 al 4 settembre 2022 a Reggio Emilia torna il Festival di Emergency con "La scelta"

Per il secondo anno consecutivo, le piazze, i teatri e i luoghi di aggregazione cittadini vedranno ospiti illustri e autorevoli confrontarsi sui temi stringenti dell’attualità con l'associazione.

Dal 2 al 4 settembre 2022 a Reggio Emilia torna il Festival di Emergency con "La scelta"
Attualità Reggio Emilia, 24 Agosto 2022 ore 11:33

REGGIO EMILIA - Dopo due anni di pandemia che ha sconvolto le vite di tutti e una nuova guerra nel cuore dell’Europa, l’associazione dedica tre giorni di incontri e dibattiti al tema de “La scelta”. Scrittori, scienziati, filosofi, giornalisti e voci del mondo contemporaneo porteranno avanti, insieme ai rappresentanti di EMERGENCY, una riflessione collettiva su un quesito che segna questo momento storico dove un ulteriore conflitto si aggiunge a quelli già esistenti nel mondo: perché scegliamo la guerra come strumento di risoluzione delle controversie? Perché scegliamo di non proteggere noi e il futuro?

Torna il Festival di Emergency: tutti gli ospiti

“Non è una questione di risorse che mancano, ma di scelte che non si fanno. È arrivato il momento di decidere che priorità ci diamo come società: la vita delle persone o la guerra? Salute, istruzione gratuita, un lavoro dignitoso e protezione o fame e sofferenza per molti? Non è troppo tardi per andare in una direzione più giusta”. (Gino Strada)

Sull’onda di queste parole, per il secondo anno consecutivo, a Reggio Emilia le piazze, i teatri e i luoghi di aggregazione cittadini vedranno ospiti illustri e autorevoli confrontarsi sui temi stringenti dell’attualità con EMERGENCY: dall’ambiente ai rifugiati, dai racconti dal campo dei protagonisti e delle vittime dei conflitti attuali fino alle concrete possibilità di disarmo. Tra loro ci saranno direttori di giornali, conduttori, giornalisti e inviati come Laura Silvia Battaglia, Giuliano Battiston, Annalisa Camilli, Marco Cattaneo, Giles Duley, Riccardo Iacona, Gad Lerner, Simona Maggiorelli, Francesca Mannocchi, Giampaolo Musumeci, Alberto Negri, Nico Piro, Nello Scavo, Barbara Schiavulli, Marta Serafini, Giammarco Sicuro, Emanuela Bonchino, Eva Giovannini, Emanuele Giordana, Federico Taddia e Marco Tarquinio.

Anche scienza e cultura unite per Emergency

Saranno presenti anche esponenti del mondo della cultura e della scienza come il disegnatore satirico Mauro Biani, la sociolinguista Vera Gheno, la scrittrice Edith Bruck e lo scrittore Soumaila Diawara, le filosofe Michela Marzano e Donatella Di Cesare, lo storico Marcello Flores e il coordinatore delle Campagne Rete Italiana Pace e Disarmo Francesco Vignarca. Presenti anche nomi del mondo delle arti performative come l’attore e autore Andrea Pennacchi, il comico, attore e scrittore Alessandro Bergonzoni, l’attore, autore e presentatore Beppe Salmetti insieme ai fumettisti Takoua Ben Mohamed e Flavio Rosati. Non mancheranno nomi internazionali tra cui la parlamentare inglese Natalie Bennett, l’esploratrice di National Geographic Malaika Vaz, la giornalista afgana tra le donne dell’anno del Time 2022 Zahra Joya, il fotografo afgano Farshad Usuyan, la fotoreporter Lynzy Billing e il presidente del Global Peace Dividend Initiative Matteo Smerlak.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter