Attualità
Intitolazione della via Zucchi

Nei pressi dello stadio intitolata una via a Claudio Zavaroni e a tutte le vittime Heysel

Claudio Zavaroni era un fotografo reggiano che perse la vita durante gli scontri prima della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool.

Nei pressi dello stadio intitolata una via a Claudio Zavaroni e a tutte le vittime Heysel
Attualità Reggio Emilia, 30 Maggio 2022 ore 12:19

L’intitolazione della via a Claudio Zavaroni e a tutte le vittime della tragedia dell'Heysel era stata proposta dal Comitato di Reggio Emilia "Per Non Dimenticare Heysel".

Nella zona dello stadio Mirabello

REGGIO EMILIA - Domenica 29 maggio 2022 nei pressi del monumento a loro dedicato in via Matteotti, si è svolta un’iniziativa per la commemorazione delle vittime dell'Heysel.

La nuova targa dedicata a Claudio Zavaroni e a tutte le vittime

Nell'occasione è stata scoperta la targa stradale che prevede la nuova intitolazione di parte di via Zucchi – nel tratto tra via Carlo Zucchi e via Matteotti, prospiciente lo stadio Mirabello - in via “Claudio Zavaroni e tutte le vittime Heysel 29.05.1985”. Deposto anche un mazzo di fiori sul monumento da parte della Fondazione per lo Sport, che già da anni collabora con il Comitato per la prevenzione e il contrasto della violenza nello sport e nel tifo. L’intitolazione della via era stata proposta dal Comitato di Reggio Emilia "Per Non Dimenticare Heysel".

Claudio Zavaroni era un fotografo reggiano

Claudio Zavaroni (Cerezzola di Ciano d'Enza, 31 maggio 1956 – Bruxelles, 29 maggio 1985) era un fotografo reggiano e perse la vita durante gli scontri causati dai tifosi inglesi prima della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool, allo stadio Heysel di Bruxelles. Nella calca morirono 39 persone, di cui 32 di origini italiane e rimasero feriti circa 600 tifosi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter