Cronaca
a Casalgrande

Arrestato un ricercato a Casalgrande: viaggiava con documenti falsi e la cocaina negli slip

Accusato dai carabinieri della sezione operativa di Reggio Emilia anche di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e uso di documenti falsi.

Arrestato un ricercato a Casalgrande: viaggiava con documenti falsi e la cocaina negli slip
Cronaca Scandiano e Pedemontana, 03 Marzo 2022 ore 15:02

Arrestato un ricercato a Casalgrande: viaggiava con documenti falsi e la cocaina negli slip. Accusato dai carabinieri della sezione operativa di Reggio Emilia anche di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e uso di documenti falsi.

Arrestato un ricercato a Casalgrande: viaggiava con documenti falsi e la cocaina negli slip

CASALGRANDE -  Ai controlli ha esibito una patente e una carta di identità rilasciate dalle autorità del Belgio risultate essere false.

Doveva scontare 10 mesi di reclusione

I successivi accertamenti condotti dai carabinieri della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia che hanno operato i controlli, hanno rivelato la reale identità dell’uomo sul conto del quale pendeva, dal novembre dell’anno scorso, un ordine di carcerazione dovendo scontare 10 mesi di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

12 dosi di cocaina negli slip

Ma non solo: a culmine di una ispezione personale l’uomo è stato trovato in possesso di una dozzina di dosi di cocaina che occultava negli slip indossati e della somma di oltre 1.500 euro che custodiva nel portafogli.

Per questo motivo i carabinieri nel dare esecuzione al provvedimento restrittivo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e uso di documenti falsi hanno arrestato un 43enne nordafricano ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.

Il procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine di consentire al Giudice di verificare l’eventuale piena responsabilità dell’indagato.

I dettagli dell'arresto

Tutto ha avuto origine nel primo pomeriggio di ieri, poco dopo le 14.30,  quando i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia lungo via Radici in Piano della frazione Veggia di Casalgrande, hanno controllato l’uomo che conduceva una Ford fiesta.

Durante i controlli l’uomo ha esibito una patente e una carta d’identità rilasciate dalle autorità belghe che, dai successivi accertamenti, sono risultate contraffatte e indicanti generalità diverse da quelle reali.

Risaliti alla vera identità, a carico del 43enne risultava già pendente un ordine di carcerazione emesso nel novembre del 2021 dalla Corte d’Appello di Venezia  dovendo scontare 10 mesi di reclusione per reati correlati agli stupefacenti.

Occultate negli slip indossati, inoltre, i militari hanno trovato 13 dosi di cocaina per un peso complessivo di 12  grammi circa nonché nel portafoglio contanti per 1.680 euro in banconote di vario taglio, sequestrate in quanto ritenute provento della presunta illecita attività di spaccio. L’uomo è stato condotto in caserma e arrestato per poi essere ristretto a disposizione della Procura reggiana.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter