Cronaca
LA TRAGEDIA

Elicottero scomparso: i soccorritori hanno ritrovato, privi di vita, tutti e sette gli occupanti

Si tratta del pilota veneto e di sei passeggeri, quattro di nazionalità turca e due di nazionalità libanese, in viaggio d'affari in Italia.

Elicottero scomparso: i soccorritori hanno ritrovato, privi di vita, tutti e sette gli occupanti
Cronaca Appennino, 11 Giugno 2022 ore 12:25

Elicottero scomparso: i soccorritori hanno ritrovato, privi di vita, tutti e sette gli occupanti

Ore 14.29

Come ci confermano i colleghi di Prima Modena, la Prefettura modenese ha comunicato che i soccorritori hanno ritrovato, privi di vita, tutti e sette gli occupanti dell'elicottero precipitato giovedi mattina: si tratta del pilota veneto e di sei passeggeri, quattro di nazionalità turca e due di nazionalità libanese, in viaggio d'affari in Italia. La zona del ritrovamento è stata immediatamente posta sotto sequestro dall’Autorità Giudiziaria di Reggio Emilia che procede.

Ore 14.26

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un’inchiesta di sicurezza e disposto l’invio di un proprio investigatore sul luogo della tragedia.

Ore 14.07

Proseguono senza sosta le ricerche attorno ai detriti dell'elicottero, soprattutto per capire se altri due corpi si trovino eventualmente sotto i resti dell'Agusta.

Ore 13.25

La testimonianza degli uomini dell'Aeronautica Militare che hanno individuato i resti dell'elicottero

Ore 13.03

Individuati cinque cadaveri tra coloro – sette in tutto – che erano a bordo dell’elicottero. È quanto si apprende dai primi soccorritori sul posto. L’elicottero si sarebbe schiantato sul greto di un torrente, il Lama, al passo degli Scaloni, 1.922 metri d’altitudine, a due chilometro dal rifugio Segheria. La zona è particolarmente impervia. Sul luogo dell’impatto Aeronautica militare, Soccorso alpino, Guardia di finanza, Carabinieri di Castelnuovo Monti. Area sotto sequestro.

Ore 12.43

A bordo del velivolo viaggiavano oltre al pilota, Corrado Levorin di 33 anni originario di Padova, anche quattro imprenditori turchi: Kenar Serhat, Cez Arif, Ilker Ucar, Altug Bulent Erbil, dipendenti di un’importante azienda turca, la Eczacibasi. E Chadi Kreidy e Tarek Tayah, rispettivamente della ditta Sanita e Gespa del gruppo libanese Indevco.

Ore 12.39

Identificata con precisione la posizione dell'elicottero disperso sul Monte Cusna. Sul posto stanno convergendo operatori di soccorso appartenenti a diversi enti.

Ore 12.28

L'Aeronautica conferma che sono stati avvistati rottami di un elicottero sull'appennino Modenese-Reggiano, tra il Rifugio Battisti e la località Segheria sulla cima del Monte Cusna.

Ore 11.50

Importante novità nella vicenda dell'elicottero scomparso giovedi mattina con 7 persone a bordo sull'appennino tosco-emiliano nel corso di un violento temporale.

Nel corso delle ricerche ripartite alle 7 di questa mattina, un elicottero impegnato nelle ricerche ha avvistato sul Monte Cusna un cratere e dei detriti che potrebbero essere compatibili. Il pilota dell'elicottero scomparso in volo verso il Veneto, ma con una richiesta di scalo a Pavullo, potrebbe aver cercato di evitare il cuore della tormenta deviando la rotta verso il reggiano.

Da quanto appreso, è stato un uomo, che si trovava a terra nell'area del monte Cusna a segnalare ai soccorritori probabili resti dell'elicottero. L'area interessata è quella tra il Rifugio Battisti e Segheria

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter