Cronaca
L'indagine

Indice di criminalità: Reggio Emilia 38esima in Italia

Siamo in fondo alla classifica, e per una volta è un bene, per quanto riguarda truffe informatiche e gli incendi mentre la performance peggiore per Reggio Emilia, che è in 16esima posizione su 107,  riguarda l'indicatore degli omicidi volontari consumati.

Indice di criminalità: Reggio Emilia 38esima in Italia
Cronaca Reggio Emilia, 03 Ottobre 2022 ore 13:57

Indice di criminalità Reggio Emilia  si trova in posizione 38, su 107 province,  con 17037delitti denunciati, pari a 3.250,1 ogni 100mila abitanti. E' quanto emerge dalla indagine pubblicata oggi, lunedì 3 ottobre  2022 dal Sole 24 ore. I risultati, che emergono dalle statistiche del 2021 estratte dalla banca dati interforze dal dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno.

Indice di criminalità: Reggio Emilia 38esima in Italia

Siamo in fondo alla classifica, e per una volta è un bene, per quanto riguarda truffe informatiche e gli incendi mentre la performance peggiore per Reggio Emilia, che è in 16esima posizione su 107,  riguarda l'indicatore degli omicidi volontari consumati. Posizioni non certo esaltanti in classifica anche le violenze sessuali (Reggio è ventesima in Italia) e per le rapine (siamo 26 esimi su 107).

LEGGI ANCHE Bassa reggiana, abusa sessualmente di due bambine e la mamma lo denuncia

reggio1
Foto 1 di 2
reggio 2
Foto 2 di 2

Infografiche Lab24

Una situazione, quella fotografata, che denota una sostanziale stabilità nel tempo. Ecco infatti la precedente classifica

reggio 4
Foto 1 di 2
reggio 3
Foto 2 di 2

Milano la città con il maggior tasso di criminalità

Tra le 107 province in testa nell’Indice della criminalità 2022 del Sole 24 Ore pubblicato sul Sole 24 Ore di lunedì 3 ottobre si conferma Milano, il territorio con più furti rilevati ogni 100mila abitanti, in particolare nei negozi e nelle auto in sosta; la città metropolitana è settima per denunce di violenze sessuali; seconda per rapine in pubblica via; terza per associazioni per delinquere.

In generale nella classifica seguono  altre grandi città: tra le prime dieci classificate infatti   ci sono anche Torino (3ª), Bologna (4ª), Roma (5ª), Firenze (7ª) e Napoli (10ª).

 Indice di criminalità: trend dei reati in calo, ma non ovunque

La mappa dei delitti commessi è denunciati, fornita anche quest’anno dal dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno al Sole 24 Ore, conferma comunque il trend in calo dei reati: confrontando i dati 2021 con quelli del 2019, prima della pandemia, si registra una diminuzione generalizzata in termini quantitativi degli illeciti. E l’andamento è confermato in tutte le aree metropolitane: Milano, per esempio, ha messo a segno un -11,8%, mentre Roma è a -6,8%;  Firenze, Venezia e Bologna sono le grandi città con la flessione più marcata, pari al -24,6%, -17,8% e -15,3 per cento.

In Emilia primato negativo di Rimini, seconda provincia più pericolosa di Italia

Dopo la Lombardia sul secondo gradino del podio svetta una provincia dell'Emilia Romagna Rimini. Anche qui, così come a Milano,  sono i furti la tipologia di reato più denunciata. Per quanto riguarda la nostra regione Piacenza è in 24esima posizione e sebbene il trend dei reati, come detto,  in generale sia in calo,  proprio Piacenza e provincia i reati denunciati sono saliti dell’11,7%, attestandosi poco sotto le 10mila denunce. E il resto dell'Emilia Romagna? Parma è  15esima, Modena 16esima , Bologna quarta, Ravenna 20esima e Ferrara, Forlì-Cesena 32esima e Ferrara 17esima.

 

 

 

Seguici sui nostri canali