Cronaca
operazione dei carabinieri

Scoperto deposito abusivo di rifiuti al Comprensorio Ceramico: 45enne denunciato

Il titolare di un'azienda è finito nei guai per aver realizzato all'interno della propria azienda agricola, una vera e propria discarica non autorizzata.

Scoperto deposito abusivo di rifiuti al Comprensorio Ceramico: 45enne denunciato
Cronaca Scandiano e Pedemontana, 12 Maggio 2022 ore 10:25

Un blitz dei carabinieri forestali della stazione di Scandiano ha portato alla luce una discarica abusiva di un notevole quantitativo (mc. 100 circa) di rifiuti vari. Il titolare è stato denunciato.

Controlli  in un'azienda agricola del Comprensorio Ceramico

SCANDIANO - Un uomo abitante nel comprensorio ceramico reggiano è finito nei guai per aver realizzato all'interno della propria azienda agricola, una vera e propria discarica non autorizzata costituita da cumuli di rifiuti, in prevalenza scarti edili, depositati in modo incontrollato.

Denunciato il titolare

Con l’accusa di aver realizzato un deposito di rifiuti non pericolosi i carabinieri forestali in forza alla stazione carabinieri forestali di Scandiano hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 45enne titolare dell'azienda agricola.

L'operazione dei carabinieri

Il blitz dei carabinieri forestali in forza alla stazione di Scandiano nell’area in questione ubicata nel comprensorio ceramico reggiano  è avvenuto l’altra mattina a seguito di un mirato controllo che portava i carabinieri forestali di Scandiano a rilevare, all'interno dell' azienda agricola, la presenza di un ingente quantitativo (mc. 100 circa) di rifiuti vari, consistenti in materiali misti dell'attività di costruzione/demolizione edile, in parte parzialmente sepolti nel terreno, consistenti in blocchi in cemento armato, mattoni, mattonelle, tegole, asfalto e frammenti di plastica di varia natura.

Al trasgressore verranno inoltre impartite specifiche prescrizioni riguardo la corretta rimozione e smaltimento dei rifiuti ed il ripristino dello stato dei luoghi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter