Cronaca
ultimi sviluppi

Svolta nelle indagini sulla rapina che ha ferito un benzinaio: emesso un fermo

Trovato il presunto responsabile del violento episodio verificatosi lo scorso 12 settembre

Svolta nelle indagini sulla rapina che ha ferito un benzinaio: emesso un fermo
Cronaca Reggio Emilia, 22 Settembre 2022 ore 12:25

Importante svolta nelle indagini relative alla efferata rapina compiuta nella frazione Veggia del Comune di Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia, ai danni di un benzinaio: i Carabinieri hanno fermato un uomo modenese considerato responsabile dei fatti.

La rapina che ha ferito un benzinaio

Era la sera del 12 settembre scorso. Un benzinaio era intento a depositare l'incasso della giornata presso un istituto bancario reggiano, quando è stato attinto da un colpo di pistola esploso durante le concitate fasi della rapina.

Le indagini e il nuovo fermo

I Carabinieri del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Reggio Emilia congiuntamente ai colleghi della Sezione Operativa della Compagnia di Reggio Emilia e della stazione di Casalgrande, con la collaborazione dei colleghi del nucleo operativo della Compagnia di Sassuolo, nel corso delle indagini coordinate costantemente dalla Procura reggiana, hanno dato esecuzione al decreto di fermo di delitto nei confronti di un modenese. Provvedimento restrittivo emesso dal Procuratore Capo di Reggio Emilia, Dott. Calogero Gaetano Paci con il Sostituto Procuratore titolare delle indagini, D.ssa Piera Cristina Giannusa che hanno concordato con le risultanze investigative dei Carabinieri reggiani.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter