Eventi
il grande ritorno

Campovolo: Ligabue torna sul palco con il concerto "30 anni in un giorno"

Insieme a lui si esibiranno sul palco tanti altri amici e colleghi che hanno lasciato un segno importante nella sua carriera.

Campovolo: Ligabue torna sul palco con il concerto "30 anni in un giorno"
Eventi Reggio Emilia, 03 Giugno 2022 ore 12:26

REGGIO EMILIA - E' quasi finita l'attesa per il concerto "30 anni in un giorno" di Luciano Ligabue che si terrà domani, 3 giugno 2022, e che inaugurerà la nuova Arena Rcf di Campovolo. Il concerto, in programma per il 20 settembre 2020, era stato rimandato al 19 giugno 2021 e poi nuovamente posticipato a causa della pandemia.

Ligabue torna sul palco di Campovolo: finisce l'attesa dei fans

Sold out già da mesi, lo spettacolo vedrà la partecipazione di 103mila spettatori e i fans più stretti di Ligabue si sono già accampati davanti l'Arena con le tende.

Fanno parte del fan club "Bar Mario", e domani hanno in programma un raduno e vedranno aprire le porte alle 10, un'ora prima rispetto al resto del pubblico, e parteciperanno ad un evento riservato a sole 3.000 persone in presenza del cantautore.

Tanti artisti e tanti duetti

L'attesa è stata alimentata dalla presenza di tanti altri amici e colleghi che hanno lasciato un segno importante nella sua carriera e si esibiranno insieme a Ligabue e che non potevano di certo mancare in un evento del genere.

Tra i nomi più forti compaiono Piero Pelù, con il quale ha firmato la hit Il mio nome è mai più, inno contro la guerra, ed Elisa, con cui ha inciso Gli ostacoli del cuore e Volente o nolente.

Confermata poi, dallo stesso Ligabue, la presenza di Eugenio Finardi, dell'amica di sempre Loredana Bertè e della rivelazione degli ultimi anni Gazzelle. Ma la special guest della serata sembra essere Francesco De Gregori.

Inaugurata la nuova Arena Rfc di Campovolo

Anche se il concerto di Ligabue sarà il primo evento ad inaugurare quest'area, il taglio del nastro è avvenuto già qualche giorno fa in presenza del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il manager del cantautore Claudio Maioli e rappresentato dal capo della segreteria politica Giammaria Manghi. 

"Sono orgoglioso di vedere questa Arena innovativa che creerà un nuovo standard per visione e ascolto, ogni dettaglio è stato pensato per gli spettatori. Stiamo preparando un calendario eventi per il prossimo anno e da reggiano penso che questa struttura sarà la cosa più importante della città", ha detto Maioli.

Il Presidente Stefano Bonaccini, assente alla cerimonia per impegni esteri, ha mandato un messaggio di saluto dicendo che "debutta uno spazio per musica e spettacolo dal vivo che non ha eguali in Europa, un punto di riferimento internazionale sui grandi concerti con ricadute importanti per l’indotto e il territorio. Ci siamo dotati di una legge regionale sulla musica che ha pochi precedenti, convinti che la musica stessa e la cultura in generale siano motori della ripartenza. L’Emilia-Romagna è la nuova ‘Music Valley’ europea e in essa vogliamo investire".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter