Eventi
la cerimonia

I Carabinieri celebrano il 208° anniversario della fondazione dell'Arma

La cerimonia con inizio alle ore 9.45 si è svolta questa mattina all’interno della Caserma Carmana, sede del Comando Provinciale.

I Carabinieri celebrano il 208° anniversario della fondazione dell'Arma
Eventi Reggio Emilia, 06 Giugno 2022 ore 12:38

REGGIO EMILIA - La cerimonia per commemorare i 208 anni di vita dell'Arma si è svolta anche a Reggio Emilia all’interno della sede del Comando Provinciale Carabinieri – cortile interno lato Via Gennari - in forma ridotta e nel rispetto delle prescrizioni emanate per contenere la diffusione del coronavirus.

208° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri: la cerimonia anche a Reggio Emilia

Una cerimonia militare, fortemente sentita, che ha visto la partecipazione delle principali Autorità civili e militari di Reggio Emilia, di rappresentanze di militari in forza ai vari Reparti della Provincia, dei rispettivi familiari e di personale dell’Arma in congedo.

Prima della formale cerimonia iniziata alle 9.45 di questa mattina nel cortile della Caserma, il Comandante Provinciale Colonnello Andrea Milani, alla presenza di una stretta rappresentanza di militari, si è occupato della deposizione di una corona di alloro davanti alla targa posta a ricordo del Carabiniere Medaglia d’Oro al Valor Militari Leone Carmana, a cui peraltro è intitolata la sede dello stesso Comando Provinciale.

Gli schieramenti militari che hanno preso parte alla cerimonia

La cerimonia ha visto lo schieramento di una compagnia di formazione costituita da un gruppo di Carabinieri in Grande Uniforme Speciale che ricorda quella quotidianamente indossata sino alla fine del XIX secolo ed ora utilizzata in occasione di cerimonie e visite di autorità, un gruppo misto composto da Marescialli comandanti di Stazione, Carabinieri di Quartiere, Carabinieri Sciatori, militari che hanno partecipato alle missioni all’estero carabinieri forestali del Comando Gruppo di Reggio Emilia, nonché schierati anche una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Carabinieri, il gonfalone della città di Reggio Emilia decorato di medaglia d’oro al valor militare, il gonfalone della provincia di Reggio Emilia i labari della associazioni combattentistiche preceduti dal medagliere dell’Istituto Nazionale Nastro Azzurro.

Messaggi e discorsi delle istituzioni

Dopo la resa degli onori al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, si è svolta la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del messaggio del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e dell’Ordine del Giorno del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale di Corpo d’Armata Teo Luzi.

Quindi il tradizionale discorso del Comandante Provinciale, al quale è toccato, come ogni anno, il compito di tracciare l’attività istituzionale svolta dall’Arma, al termine del quale sono seguite le consegne delle attestazioni di merito per alcuni dei risultati operativi ritenuti più significativi conseguiti dai militari dell’Arma nel corso dell’anno.

ANDREA MILANI CARABINIERI REGGIO EMILIA

La consegna delle Borse di Studio e la Preghiera del Carabiniere

Durante la cerimonia ha visto anche la tradizionale consegna delle Borse di studio, concesse dalla Fondazione Manodori ai figli di appartenenti all’Arma dei Carabinieri i cui genitori prestino servizio nell’ambito del territorio del Comando Provinciale di Reggio Emilia o ad orfani di appartenenti all’Arma dei Carabinieri che abbiano avuto l’ultima sede di servizio nello stesso territorio, che si sono maggiormente distinti nelle discipline scolastiche.

La cerimonia si è conclusa, quindi, con la lettura della Preghiera del Carabiniere ad opera di un militare del Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Emilia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter