Cronaca
denunciato

Viano, fermato al parco dei Mille Colori 20enne con mezzo etto di hashish nello zaino

La successiva perquisizione personale ha consentito il rinvenimento anche del classico armamentario per lo spaccio.

Viano, fermato al parco dei Mille Colori 20enne con mezzo etto di hashish nello zaino
Cronaca Scandiano e Pedemontana, 08 Settembre 2022 ore 13:40

VIANO - Qualche giorno fa, nel corso di un controllo del territorio, i Carabinieri della Tenenza di Scandiano hanno fermato un ragazzo di 20anni che si aggirava con fare sospetto nel parchetto dei Mille Colori di Viano, trovandolo in possesso di un panetto di hashish.

Fermato al parco dei Mille Colori con mezzo etto di hashish

Alla vista di una pattuglia dei carabinieri, infatti, il ragazzo ha cambiato improvvisamente direzione allontanandosi dai militari. Un atteggiamento ritenuto sospetto dagli operanti che hanno optato per approfondire i controlli procedendo al fermo e all’identificazione del giovane. Sospetti più che motivati, quelli dei componenti l’equipaggio della pattuglia di Scandiano, dal momento che, terminate le procedure di identificazione, lo stesso giovane, mostratosi collaborativo, ha optato per anticipare l’esito dei controlli consegnando spontaneamente ai carabinieri un panetto di hashish contenuta in una busta di plastica trasparente del peso di circa 50 grammi. La successiva perquisizione personale ha consentito il rinvenimento anche del classico armamentario per lo spaccio costituito da un bilancino di precisione occultato nello zaino tenuto sulle spalle dal giovane.

La denuncia

Per questi motivi, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della Tenenza di Scandiano, hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia, diretta dal Procuratore Capo Gaetano Paci, il 20enne a cui i militari hanno sequestrato un panetto di hascisc del peso di 45 grammi, un bilancino elettronico di precisione e la somma in contanti di 140 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. Il procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine di consentire al Giudice di verificare l'eventuale piena responsabilità dell'indagato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter